TONINO NON AVER PAURA

Testi di Cantautore Freelance, Musica di F. De Gregori
(da cantarsi sul tema de La leva calcistica della classe ’68 )

tonin_non_aver_pauraSole sul palco e sulla capitale,
sole che scalda la manifestazione
qualcuno però ha rubato lo striscione.
Tonino mostra di essere un uomo
prende veloce il microfono in mano,
”Non vogliamo che passi il Lodo Alfano!”

Tonino non aver paura di attaccare il Quirinale
tanto non è per questi particolari
che si giudica un parlamentare
un parlamentare lo vedi dal linguaggio, dall’egoismo e dall’ipocrisia

E chissà quanti ne hai visti e quanti ne vedrai
di emigrati in Baviera che non tornano mai
han trovato un posto fisso e ora tifano per lo Schalke
e i poliziotti da trent’anni qualcuno li ha ascoltati mai?
chissà quanti ne hai veduti, chissà quanti ne vedrai
Tonino capì sin dal primo momento
Che conveniva entrare in Parlamento
e allora tolse la toga e chiuse le carte
e corse più veloce del vento
Fece il ministro ma venne indagato
Su Second Life è presto migrato
Fondò un partito, si diede da fare
ed il popolo lo fece passare

Tonino non aver paura di attaccare il Quirinale
tanto non è per questi particolari
che si giudica un parlamentare
un parlamentare lo vedi dal linguaggio, dall’egoismo e dall’ipocrisia

E tuo figlio si farà, anche se rischiava le manette
questo altr’anno lo punirai levandogli le paghette

Annunci