IN ITALIA LEONI, IN EUROPA…

Dopo la débâcle europea delle squadre italiane – si salva, al momento, solo l’Udinese in Coppa Uefa – siamo andati a scavare nelle nostre menti le dieci peggior figure delle nostre nel continente.

E voi, ne ricordate altre?

Olympic Marsiglia vs Milan 1 – 0 (3 – 0 a tavolino)

20 marzo 1991

“La fuga di Marsiglia” titolava Gianni Mura su Repubblica. Dopo aver pareggiato 1 – 1 in casa all’andata il Milan, sotto di un gol e quindi eliminato
non reagisce fin quando al novantesimo si spegne un riflettore. Gente in campo, confusione e Galliani che pensa bene di ritirare la squadra dal campo perché la partita non si può giocare per mancanza d’illuminazione. Risultato? Partita persa a tavolino e un anno di squalifica per i rossoneri.

Juventus vs Liverpool 1 – 0

29 maggio 1985

Nonostante sapessero, come dichiarato in interviste successive, degli oltre 30 morti, i giocatori della Juve scendono in campo e Platini esulta smodatamente subito dopo aver segnato il rigore (regalato) della vittoria.

Valencia – Inter 0 – 0

6 marzo 2007

Ancora una volta l’Inter di Mancini viene eliminata prematuramente in Champion’s League, offrendo una prova ritenuta dai più indegna. Ma l’episodio vergognoso avviene a partita finita quando Navarro, il secondo portiere del Valencia, colpisce e stende Burdisso. Da quel momento è l’inferno, con Cordoba, Cruz, Maicon e Burdisso che inseguono lo spagnolo per fargliela pagare, invano. La rissa continua negli spogliatoi, lontano dalle telecamere.

Inter vs Milan 0 – 1

12 aprile 2005

Secondo euroderby milanese consecutivo e seconda eliminazione della squadra nerazzurra. I suoi tifosi però non accettano la sconfitta e nel momento in cui l’arbitro annulla un gol a Cambiasso inizia la contestazione. Pioggia di fumogeni dalla nord, uno dei quali colpisce alla spalla il portiere del Milan Nelson Dida.

Milan vs Liverpool 3 – 3 (5 – 6 dopo i rigori)

25 maggio 2005

Dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio per 3-0, i rossoneri riescono nella difficile impresa di perdere la finale di Champion’s League. “5 maggio rossonero”, titola giustamente una delle tante tv private lombarde al termine della partita.

Manchester Utd vs Roma 7 – 1

10 aprile 2007

Lo stadio dei sogni diventa un incubo per la Roma. I giallorossi partono per Manchester con il dichiarato obiettivo di passare il turno dopo il 2 a 1 casalingo. E invece subiscono la peggior sconfitta di una squadra italiana in una fase finale della Champion’s League.

Werder Brema vs Napoli 5 – 1

6 dicembre 1989

Il Napoli di Maradona ne prende cinque a Brema. Finisce in anticipo e male l’avventura dei partenopei che non riescono a bissare la vittoria della Coppa Uefa dell’anno prima.

Inter vs Bayern Monaco 1 – 3

7 dicembre 1988

Dopo aver vinto 2-0 all’andata a casa dei tedeschi e aver esultato per due settimane consecutive, l’Inter passa subito in vantaggio ma si fa travolgere ed eliminare. Al termine della partita Augenthaler dichiara: “Nelle partite che contano Matthaus sparisce sempre“.

Deportivo La Coruna vs Milan 4 – 0

7 aprile 2004

“Il Milan esce incredibilmente dalla Champions League incassando un indecoroso 4-0 a La Coruna”. Così il sito web di Repubblica. Nient’altro da aggiungere.

Celtic vs Milan 2 – 1

3 ottobre 2007

Non è tanto il risultato ma la prova d’attore del portiere del Milan, Nelson Dida, a macchiare la reputazione del nostro calcio in campo internazionale.

Annunci