LO VUOI VINCERE UNO SCUDETTO?

lo_vuoi_vincere_uno_scudetto

“Numero 12, lo vuoi vincere uno scudetto?”. Non mi stanno proponendo di passare a uno squadrone, e nemmeno di andare all’estero a lottare per le prime posizioni di un campionato minore. Lo scudetto è quello tricolore ma non sta su una maglia, bensì sul cinturino di un Rolex Daytona in oro giallo che un orologiaio di Brescia da cui vado ogni tanto vorrebbe farmi comprare. L’orologio fa parte di una serie speciale che Massimo Moratti commissionò alla Rolex per festeggiare lo scudetto di due anni orsono. Ogni giocatore ha ricevuto in dono uno di questi orologi. Peccato che molti di loro siano poi andati nel negozio di Brescia, molto frequentato dai miei colleghi, per rivenderselo. Quello che l’orologiaio sta tentando di vendermi ha le iniziali di un calciatore molto famoso, uno di quelli che vedremo ai prossimi mondiali. Uno di quelli che ci tiene talmente alla maglia e alla squadra che si è rivenduto l’orologio celebrativo dello scudetto appena vinto. In realtà, mi confida il negoziante, lo ha scambiato per due orologi di minor valore.

“No grazie, lo scudetto preferirei vincerlo sul campo”. Tutti e due sappiamo che è impossibile ma almeno la battuta mi permette di rispedire al mittente l’offerta. Va bene tutto ma non è che posso andare in giro con l’orologio dello scudetto dell’Inter. Uscendo dal negozio penso a Moratti, a quanti soldi deve avere per fare regali del genere a una trentina di persone in un colpo solo. Ma soprattutto a come lui creda ancora in questo tipo di regalo. Un regalo che dovrebbe sancire l’unione di un gruppo e che invece un terzo (almeno) del gruppo stesso si va a rivendere, pur non avendo certo bisogno di soldi. Persino io, che non sono certo uno che darebbe l’anima per la sua squadra, l’orologio me lo sarei tenuto. L’Inter sta per vincere di nuovo lo scudetto. Cosa regaleranno quest’anno ai giocatori?

Leggi tutte le puntate

Annunci