METTI UN POMERIGGIO IN CHAT CON CACCIA E BORDONE

metti_un_pomeriggio_in_chat_tra_matteo_caccia_e_matteo_bordoneMATTEO C: Ciao Matteo, hai impegni per la fine di aprile?

MATTEO B: Io di impegni ne ho sempre, ma se qualcuno mi propone di recensire qualcosa non mi tiro certo indietro. E poi siamo già a fine aprile, cosa bolle in pentola?

MATTEO C: Il 21 aprile presenterò il mio primo libro. Ti va di presenziare?

MATTEO B: Ma è già passato…Va bene l’amnesia retrograda, oltretutto globale, però…

MATTEO C: Ok ok. Hai avuto tempo di leggere il mio libro?

MATTEO B: No, ma questo come sai non costituisce affatto un problema, se si tratta di presentarlo…

MATTEO C: Hai parlato a Luca del libro? Se potesse farmi invitare dalla moglie…

MATTEO B: Sai che custodisco le chiavi del suo cuore. Di Luca, intendo, non di Daria. Certo che sei un bel tipo: l’altro giorno mi fai una scenata di gelosia perché dici che parlo sempre di lui, e poi mi chiedi di chiedergli di aiutarti…Ma ti ricordi i bei tempi in cui stavo nella buca sotto il tavolo mentre lei faceva le interviste?

MATTEO C: Hai ragione ma se riesco a partecipare all’Era Glaciale ho svoltato…

MATTEO B: Ah, scusa, chiederti se “ti ricordi” non denota grande tatto da parte mia…Dai, ridi, tanto alla storia dell’amnesia non ci crede nessuno…

MATTEO C: No ti prego anche con te non riesco a sostenere la parte dello smemorato. Posso non recitare?
Ma toglimi una curiosità: come hai conosciuto Luca Sofri?

MATTEO B: Vabbè, non recitare anche con me, dai. Io Luca l’ho conosciuto in un giro di blogger, quando ancora i blogger contavano qualcosa

MATTEO C: In giro dicono che sei un miracolato…

MATTEO B: E di te dicono che l’amnesia è finta, tiè. Comunque sono vere entrambe le cose. Io sono un miracolato perché se un giornale come Wired mi affida una rubrica in cui recensisco elettrodomestici, come altro vuoi definirmi?

MATTEO C: Buttala via… di questi tempi poi! Pensa che la maggior parte della gente è convinta che io sia incazzato con quelli che mi attacanno in rete… Invece li ringrazio perché sono gli unici che parlano del mio libro!

MATTEO B: Massì, purché se ne parli. Ma chi è che ti attacca in Rete? Non ho letto nulla, e sì che di tempo per cazzeggiare in Rete ne ho parecchio

MATTEO C: Un collettivo. Si ispirano a Mauro Repetto

MATTEO B: Ah sì, ricevo i loro comunicati ma li cancello di default, e che dicono di te?

MATTEO C: Che sono un cazzaro. Che mi sono inventato tutto.

MATTEO B: In effetti…

MATTEO C: Che gli posso rispondere? Hanno ragione. Ma li ringrazio. Se non fosse per i loro articoli Google mi ignorerebbe. Anche l’ufficio stampa Mondadori è contento, dice che è tutto oro che cola. Senti ma a X Factor come è andata? C’era gnocca?

MATTEO B: Non ti sto a dire, poi lì basta che sei un minimo conosciuto e qualcosa porti a casa sempre, lo sai meglio di me

MATTEO C: Lo so, lo so. La trasmissione alla radio ha cambiato la mia vita sessuale. Ma non è che l’anno prossimo riesci a trovarmi un posto a X Factor? Al posto della Lucarelli…

MATTEO B: La Lucarelli non si tocca (magari…) e non sto a spiegarti perché, ma vedo quel che posso fare, se non ci si dà una mano tra noi miracolati…

Annunci